Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Anguria e melone, i cibi estivi perfetti

Anguria e melone, alimenti dell'estate dalle molte proprietà nutrizionali

Anguria e meloni, in estate garantiscono proprietà nutrizionali ottime, condivise con altri due rappresentanti della stessa famiglia, tipici della stagione estiva: zucchine e cetrioli. Tipiche dell’autunno-inverno, invece, sono le zucche, che appartengono comunque alla stessa famiglia botanica: le Cucurbitacee e che, con cetrioli, zucchine, anguria e meloni sono uno dei molti frutti positivi guadagnati dall’Europa nei secoli, grazie agli scambi commerciali e culturali con altri continenti.

 

anguria estate proprietà nutrizionali

I vantaggi

Zucche e zucchine sono originarie dell’America Centrale, anguria e meloni vengono dall’Africa, i cetrioli da India e Malesia. Oggi, grazie alle coltivazioni in serra, zucchine e cetrioli freschi sono disponibili anche in inverno. Ma per zucchine, cetrioli, angurie e meloni l’estate è la stagione in cui le proprietà nutrizionali possono essere sfruttate in pieno. Soprattutto tre sono, per zucchine, cetrioli, angurie e meloni, le proprietà nutrizionali in primo piano: la ricchezza di acqua, le calorie ridotte e, nello stesso tempo, l’ottima valenza saziante.

alimenti estate proprietà nutrizionali

Tre indubbi vantaggi che, per le Cucurbitacee, sono garantiti da un quantitativo di acqua compreso tra i 90 g/100 g dei meloni e i 96 g/100 g dei cetrioli (vedi tabella). Tra l’altro, in estate, è possibile sfruttare anche l’acqua presente nelle zucchine scegliendo le più piccole e sode e aggiungendole crude alle insalate miste. Consumare zucchine, cetrioli, angurie e melone in estate contribuisce a garantire la quota di idratazione in più di cui l’organismo ha bisogno nella stagione calda.

Le calorie fornite da 100 g di zucchine sono solo 14, mentre il maggior apporto energetico viene da 100 g di melone, con 34 calorie, comunque molto contenute. Infine, la presenza di fibre contribuisce alle proprietà sazianti e non solo: aggiunge a zucchine, cetrioli, angurie e meloni in estate le proprietà nutrizionali migliori per chi vuole seguire un regime di controllo ponderale. Il melone ha anche un blando effetto lassativo.

alimenti estate proprietà nutrizionali

Ottimo e vario l’apporto di minerali e vitamine (vedi tabella) in tutte le Cucurbitacee. Da segnalare sono soprattutto la presenza di potassio e (in angurie e meloni) quella di beta-carotene, fattore protettivo nei confronti dei danni da Uv.  Infine, mentre zucchine e cetrioli non contengono zuccheri, angurie e meloni sono ovviamente zuccherini. Il contenuto non è elevato (vedi tabella), ma il suggerimento è comunque quello di un consumo moderato da parte di chi soffre di diabete.

 

NUTRIENTE

CONTENUTO MIN-MAX/100 g

Energia Kcal

Acqua g

Fibre g

14 (zucchine)-34 (meloni)

90 (meloni)-96 (cetrioli)

0,2 (anguria)-1,3 (zucchine)

 

Potassio mg

Magnesio mg

Calcio mg

Sodio mg

Zolfo mg

Fosforo mg

 

140 (cetrioli)-333 (meloni)

8-11 (solo angurie e meloni)

7 (angurie)-21 (zucchine)

1 (zucche)-13 (cetrioli)

9-12 (solo angurie e meloni)

2 (angurie)-65 (zucchine)

 

Vitamina C mg

Vitamina B6 mg

Niacina mg

Folati mcg

Beta-carotene equivalente

Vitamina K mcg

Vitamina E mg

 

8 (angurie)- 32 (meloni)

0,02 (zucche) -0,15(zucchine)

0,1 (anguria)-0,7 (zucchine)

2 (anguria)-52 (zucchine)

36 (zucchine)-3594 (zucche)

0,3-2,5 (angurie e meloni)

0,07 (cetrioli)-1,06 (zucche e zucchine)

 

Saccarosio g

Fruttosio g

Glucosio g

 

0,2-1,8 (angurie e meloni)

1,2-3,9 (angurie e meloni)

0,7-3,2 (angurie e meloni)

 

Tabella: livelli min-max di nutrienti in 100g di alimento

 

 

SCOPRI DI PIù

Fonte: i dati sono tratti dalla Banca Dati degli Alimenti (BDA) dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO - Milano)

 
Condividi sui social!

6 luglio 2016


Alimentazione Approfondimento


Giornalista professionista

Articoli correlati

Contenuto Web