Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

BPCO: benefici della Mindfulness per pazienti e familiari

Maggior aderenza alla terapia e miglior qualità di vita grazie al protocollo MBSR

Mindfulness e pazienti

Le persone con difficoltà respiratorie croniche, come la BPCO, hanno sintomi fisici e fisiologici, ma anche stati psicologici di sofferenza, molto spesso innescati da sintomi fisici, che a loro volta però influenzano la percezione della malattia.

Tutto ciò incide pesantemente sulla qualità di vita e delle relazioni, portando ad un aggravamento delle condizioni di queste persone e generando spesso ansia e depressione. Il corretto self management della malattia rappresenta una risorsa cruciale per questi pazienti, ma richiede una forte motivazione al benessere e molta pazienza, fiducia e perseveranza. 

Gli studi scientifici sul protocollo MBSR hanno evidenziato i seguenti benefici per i pazienti:

- miglioramento della qualità della vita

- miglioramento della percezione dei sintomi e dello stress legato alla malattia

- miglioramento della gestione della dispnea e della fatica

- aumento del senso di padronanza ed autoefficacia, e dell'apprezzamento di sè

- aumento della forza e delle risorse a disposizione, e migliore capacità di gestirle

- aumento delle difese immunitarie

- aumento della fiducia, apertura, pazienza, gentilezza

- riduzione delle emozioni difficili come ansia, paura, rabbia, tensione, scoraggiamento e confusione e miglioramento della capacità di gestirle

- aumento dell'aderenza alla terapia, della motivazione e della capacità di self management della malattia

- migliore relazione con gli altri

Tutto ciò si traduce di conseguenza in una riduzione dell'ospedalizzazione e del ricordo a farmaci di emergenza, nonchè in un incremento della portata e durata dei risultati della riabilitazione respiratoria.

Le valutazioni delle esperienze condotte sia in Italia che all'estero, con misurazioni a breve e lungo termine, mostrano poi che i benefici portati dalla Mindfulness si mantengono ben oltre il termine del protocollo, tendendo in molti casi addirittura ad aumentare con il tempo e con la pratica.

 

Mindfulness e familiari dei pazienti

I familiari dei pazienti fanno esperienza di uno stress e di una sofferenza psicologica molto simile a quella dei loro cari, inoltre le difficoltà legate alla gestione della malattia si ripercuotono sulle dinamiche della famiglia creando ulteriori problemi: in questo ambito la Mindfulness e l'intervento del protocollo MBSR possono portare una visione più ampia, capacità di accettazione attiva e di presenza, sviluppo di stati mentali salutari e di amorevolezza. In particolare:

- aumento della capacità di prendersi cura di sè per prendersi cura dell'altro

- maggior benessere ed energia

- aumento della capacità di gestire i problemi quotidiani, lo stress e le emozioni difficili

Tutto ciò mette in grado i familiari di essere non solo l'ambiente umano nel quale i pazienti vivono, ma i protagonisti della propria vita e un importante sostegno della motivazione alla vita per i loro cari.

Di recente, diversi studi hanno evidenziato come, su queste basi, i familiari possano divenire parte integrante della terapia, fornendo ai pazienti sostegno nelle difficoltà e sfide di ogni giorno e motivazione all'aderenza alla terapia e al self management della malattia, e stanno emergendo da più parti proposte per il coinvolgimento dei familiari nella gestione della malattia e nell'apprendimento delle risorse di coping.

 

leggi altri articoli


29 giugno 2017


Approfondimento Benessere


Insegnante Senior di Mindfulness e protocollo MBSR

Articoli correlati

Contenuto Web