Caratteristiche e qualità dello yogurt

Le qualità dello yogurt: i benefici

Il vasetto di yogurt, così come lo conosciamo e consumiamo noi, è un concentrato di preziosi principi nutritivi. Si tratta di un alimento completo che, secondo le linee-guida nutrizionali, dovrebbe far parte dell’alimentazione quotidiana. Prima di ripercorrere le caratteristiche e qualità dello yogurt vale la pena di ricordare alcune curiosità.

Come nasce lo yogurt

Lo yogurt è un latte fermentato, che nasce nell’antichità quasi certamente per il contatto tra il latte e gli otri in cui veniva conservato e trasportato sia dai popoli dell’Est sia da quelli dell’Ovest. Questi contenitori erano ricavati da visceri di animali e, sebbene trattati, contenevano ancora una quota di batteri sufficiente per provocare la fermentazione. In questo modo si otteneva un alimento acidulo, ma cremoso (la parola “yogurt” in turco significa proprio “latte denso”), che si conservava a temperatura ambiente più a lungo del latte.

Come nasce lo yogurt

Non è l'unico tipo di latte fermentato

Lo yogurt non è il solo tipo di latte fermentato esistente al mondo: le caratteristiche e qualità dello yogurt sono diverse, per esempio, dal kefir (Medio Oriente), il kumiss (Asia Centrale), lo zabadi (Egitto), il dahi (India).

A fare la differenza con lo yogurt non è il nome, ma il latte di partenza, il tipo di batteri utilizzati per la fermentazione e il contenuto in altri componenti (per esempio i lieviti). Ultimo, ma non per importanza, la certezza di sapere che, negli yogurt in vendita da noi, la qualità del prodotto e il contenuto in nutrienti, dalle proteine ai minerali, dagli zuccheri ai grassi, ai preziosissimi batteri probiotici, è certificata dal produttore e costante fino all’acquisto.

Tra le caratteristiche e qualità dello yogurt più nutrienti che calorie

Quali siano le caratteristiche e qualità dello yogurt è presto detto. Prima di tutto, lo yogurt contiene più nutrienti che calorie. Come mai? È merito dei batteri utilizzati per la fermentazione di partenza, che peraltro sono gli stessi con cui si lievita la farina: lo Streptococcus Thermophilus e il Lactobacillus Bulgaricus. Questi fermenti lattici svolgono una serie incredibile di attività.

Tra le caratteristiche e qualità dello yogurt più nutrienti che calorie

I fermenti proteggono l'intestino e disinfettano

Prima di tutto, questi streptococchi e lattobacilli agiscono in sinergia: la fermentazione si velocizza e la qualità dello yogurt se ne avvantaggia. Inoltre, hanno un dimostrato effetto probiotico: raggiungono l’intestino vivi e vitali e qui si moltiplicano, rafforzando il microbiota (microflora intestinale). Com’è noto, più il microbiota è sano, più protetta è la salute dell’intestino e delle sue molte funzioni. Infine, questi batteri rilasciano nello yogurt alcune molecole a effetto antibatterico: le batteriocine.

Altre caratteristiche e qualità dello yogurt: minore densità energetica

Tra le caratteristiche e qualità dello yogurt c’è la sua minore densità energetica: infatti, durante la fermentazione, un terzo del lattosio (lo zucchero del latte) diventa acido lattico, perché streptococchi e lattobacilli utilizzano proprio il lattosio per moltiplicarsi.

L’acido lattico, dal canto suo, favorisce l’assorbimento dei minerali presenti in ogni singolo vasetto: prima di tutto il calcio (circa 150-200 mg ogni 125 grammi di yogurt), poi magnesio, fosforo, sodio, potassio.

Ha un buon effetto saziante

Tra le caratteristiche e qualità dello yogurt va inoltre considerato il suo effetto saziante, vale a dire che riduce più a lungo il senso di fame rispetto ad altri alimenti grazie al transito gastrico delle sue proteine, piuttosto lento. Proprio le proteine di latte e yogurt sono, inoltre, ad alto valore biologico: vuol dire che sono meglio utilizzate dall’organismo. Ogni vasetto di yogurt (125 g) ne fornisce circa 5 grammi. Le proteine di latte e yogurt sono diverse anche perché hanno dimostrato una blanda attività antipertensiva.

Ha un buon effetto saziante

Vitamine e grassi utili sono altre preziose caratteristiche e qualità dello yogurt

Altre caratteristiche e qualità dello yogurt che meritano di essere citate sono l'alto  contenuto in vitamine, sia del gruppo B sia le vitamine A, D, E e K. Non si deve dimenticare, infatti, che senza vitamina D il calcio non può fissarsi nelle ossa e va perduto.

Nello yogurt troviamo anche grassi utili: dagli acidi grassi insaturi essenziali (perché l’organismo non li sa sintetizzare), ad acidi grassi a catena breve, dotati di attività protettiva sul colon, come l’acido butirrico, fino a quantità trascurabili di colesterolo.

 

Praticamente privo di lattosio

Tra le caratteristiche e qualità dello yogurt più importanti c'è la quasi totale assenza di lattosio. È già stato detto che questo zucchero, caratteristico del latte, durante la fermentazione viene per un terzo trasformato in acido lattico.

I due terzi restanti subiscono un’altra trasformazione e vengono scissi in glucosio e galattosio, due zuccheri-base, che non danno problemi di digeribilità. Ecco perché lo yogurt (oltre ai latti delattosati) è un alimento che entra di diritto anche nella quotidianità di chi non tollera il lattosio. 

Fonti:

“Io, lo Yogurt” – AA VV a cura di YINI (Yogurt in Nutrition Initiative in Italia) - Banca dati di composizione degli alimenti per studi epidemiologici in Italia. Versione 2.2008 – IEO - Ministero della Salute. Linee guida su probiotici e prebiotici. Revisione maggio 2013. - Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU). LARN 2014

11 maggio 2016


Alimentazione Approfondimento

Giornalista professionista


Articoli correlati

Contenuto Web