Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Come dimagrire con le faccende domestiche

Se siete in sovrappeso potete provare a dimagrire con le faccende domestiche. Ecco quante calorie si bruciano

Negli ultimi tempi sentiamo spesso dire: “Traduci i lavori di casa in fitness!” (housework into a workout). Non è un'idea balzana, perché in effetti anche occuparsi della casa richiede un impegno fisico, fa bruciare calorie di troppo e impegna l'apparato muscoloscheletrico.

Dimagrire con le faccende domestiche è possibile, ma fino a che punto?

 

dimagrire con le faccende domestiche

Sicuramente dimagrire con le faccende domestiche si può. La differenza sta nel peso di partenza

Tenendo conto che il solo camminare a passo moderato - il classico passeggiare - fa bruciare più di 200 chilocalorie all'ora (sempre meglio che restare in poltrona davanti alla tv), ci sono occupazioni casalinghe che da questo punto di vista risultano più efficaci.

Tra le tante tabelle pubblicate ci atteniamo a quelle dell'Associazione Italiana per la ricerca sul cancro (AIRC) dove si valutano peso corporeo e calorie bruciate in un'ottica di prevenzione. Del resto l'attività fisica, così come la dieta, sono ritenute fondamentali per evitare molte malattie del benessere. E dimagrire con le faccende domestiche può dare un contributo.

 

dimagrire con le faccende domestiche

Dimagrire con le faccende domestiche in base alle attività svolte e alle calorie bruciate

Prima occorre fare una precisazione. L'obiettivo è mantenere un peso ideale ma ognuno di noi è diverso dall'altro: per esempio, con la stessa attività fisica, chi è in normopeso consumerà meno calorie rispetto a una persona in sovrappeso. Ci riferiamo quindi, come parametro di riferimento, a una persona che si attesta sui 70 chilogrammi.

Per capire meglio, diamo parametri di riferimento: dormendo quella persona brucerà 45 calorie all'ora, seduta su una sedia 81. Fare una corsa, tipo jogging: 675 calorie. Nuotare: 600. Pedalare in pianura con un certo impegno ma senza voler a tutti i costi arrivare per primi a un traguardo: 440. Non è quindi escluso che si possa dimagrire con i lavoretti domestici, ma dipende dall'intensità del lavoro.

Se spolveriamo, passiamo l'aspirapolvere o laviamo i piatti ci sbarazziamo di 240 calorie all'ora. I lavori più pesanti (traslochi, ridipinture, spostamento di mobili e divani eccetera) arrivano a far bruciare 400-450 calorie. Non è poco. 
E ancora: giocare con i bambini sono 206 calorie ma se ci impegniamo seriamente nel giardinaggio o tagliamo l'erba in giardino raggiungiamo le 300-350 calorie.

 

vai all'eshop

 

Fonti:https://www.sharecare.com/health/everyday-activities-fitness/article/turn-housework-into-workout; http://www.weightlossresources.co.uk/exercise/tips/housework_workouts.htm; http://www.health.harvard.edu/diet-and-weight-loss/calories-burned-in-30-minutes-of-leisure-and-routine-activities

 

Condividi sui social!


24 agosto 2016


Approfondimento Fitness


Giornalista professionista

Articoli correlati