Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Doppio obiettivo: curare le apnee notturne e perdere peso

I due motivi per cui può essere possibile trattare l'OSAS e perdere peso grazie alla terapia CPAP

L'obiettivo di un'ottimale controllo dell'OSAS è molto impegnativo ma decisivo. L'OSAS ha infatti un notevole impatto per la salute dei pazienti e per i sistemi sanitari.

Attualmente il trattamento più efficace è la ventilazione meccanica a pressione positiva continua (CPAP, Continuous Positive Airway Pressure). Questo tipo di trattamento consiste nel far indossare una mascherina facciale o nasale alla persona affetta da OSAS, fornendo un flusso continuo di aria.

La pressione dell'aria erogata permette di mantenere aperte la vie aeree, facendo sì che durante il sonno la respirazione resti regolare.

Questo tipo di terapia ha già dimostrato di migliorare la qualità del sonno e, conseguentemente, l'efficienza della persona durante il giorno. Si ha infatti una ridotta sonnolenza diurna e, conseguentemente, una migliore efficienza nelle capacità cognitive e lavorative. Ma i benefici della CPAP vanno ben oltre.

Infatti, l'OSAS è un importante fattore di rischio cardiovascolare. Questo aspetto è aggravato dal fatto che spesso chi soffre di OSAS è anche obeso o in sovrappeso. Ebbene, è stato rilevato che un trattamento adeguato dell'OSAS può aiutare alcuni pazienti nel controllo del peso, riducendo così la gravità stessa dell'OSAS.

 

curare le apnee notturne e perdere peso

 

Perché evitando le apnee notturne si può migliorare il controllo del peso?

Un uso efficace della CPAP può contribuire al controllo del peso attraverso diversi possibili meccanismi:
1) una migliore vigilanza diurna può favorire la motivazione a perdere peso.
2) diversi studi hanno dimostrato che i pazienti con OSAS presentano elevati livelli nel sangue di leptina e grelina. Queste due sostanze sono ormoni che regolano l'appetito e il senso di sazietà. La terapia con CPAP ha dimostrato di migliorare la regolazione dei questi ormoni. Conseguentemente si ha un migliore controllo del senso della fame e dell'appetito.

Anche se sono necessari ulteriori studi a lungo termine, questi dati sono molto promettenti. Può infatti innescarsi una sorta di "circolo virtuoso" per curare le apnee notturne e perdere peso.

 

scarica la guida

Bibliografia: Fisher D, Pillar G, Malhotra A, Peled N, Lavie P. Long-term follow-up of untreated patients with sleep apnea syndrome. Respir Med 2002;96:337–43.
Takahashi KI, Chin K, Akamizu T, et al. Acylated ghrelin level in patients with OSA before and after nasal CPAP treatment. Respirology 2008;13:810–6.


6 aprile 2017


Approfondimento Disturbi del sonno


Medico di base - Pneumologo

Articoli correlati

Contenuto Web