Esiste una relazione tra le apnee del sonno e lo sviluppo dei tumori?

Alcuni studi hanno valutato la possibile relazione

Recenti indagini hanno analizzato la possibile relazione tra ridotto afflusso di ossigeno con il sangue (ipossia) nei tessuti e sviluppo dei tumori.

In particolare, l’attenzione è stata rivolta alla sindrome delle apnee ostruttive del sonno (detta anche OSAS, sigla inglese di Obstructive Sleep Apnoea Syndrome) perché la principale conseguenza di questo disturbo è proprio un’intermittente apporto di ossigeno (ipossia intermittente) ai tessuti.

La ridotta ossigenazione potrebbe essere infatti correlata con una maggiore suscettibilità al tumore o con una prognosi peggiore nel caso in cui il tumore sia già presente.

Questa possibile associazione è stata rilevata inizialmente in studi su animali. Successivamente, due ampi studi su persone affette da OSAS hanno confermato il sospetto che il grado di ipossia notturna possa essere associato a una maggiore incidenza e mortalità per tumore.

L’ipotesi di un’associazione tra sindrome delle apnee ostruttive del sonno e tumori ha quindi una sua validità scientifica, vanno tuttavia sviluppati ulteriori studi specifici, che permettano di comprendere meglio i possibili meccanismi che potrebbero essere alla base di questa possibile relazione e confermino la sua importanza clinica. 

Nonostante il crescente interesse per la possibile associazione tra sindrome delle apnee ostruttive del sonno e tumori, la piccola quantità di dati ad oggi disponibili e le limitazioni degli studi finora svolti, consentono infatti di formulare solo dubbi e quesiti.

Come rilevato dagli autori della pubblicazione che ha fatto il punto sulle attuali conoscenze sull’argomento (Martínez-García MÁ et al, 2015), se l’associazione sindrome delle apnee ostruttive del sonno e tumori sarà definitivamente provata, potrebbe esse una delle scoperte più significative degli ultimi 100 anni.

Poter intervenire precocemente ed efficacemente sull’OSAS, oltre che migliorare la qualità di vita delle persone, potrebbe infatti rappresentare anche un’importante area di prevenzione contro i tumori, con conseguente notevole risparmio di costi sociali e sanitari. La problematica è stata dibattuta al recente convegno ATS di San Francisco.

Fonti:

Martínez-García MÁ, Campos-Rodríguez F, Almendros I, Farré R. Relationship Between Sleep Apnea and Cancer. Arch Bronconeumol 2015;51:456-61.

R.Farrè : Sleep Disordered Breathing Causes Cancer? ATS May 15th San Francisco

20 giugno 2016


Approfondimento Disturbi del sonno Salute

Medico di base - Pneumologo


Articoli correlati

Contenuto Web