Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Gli occhi al computer soffrono gravi disturbi

Tutti i sintomi e le cause della sindrome visiva da computer

Gli occhi al computer soffrono disturbi noti complessivamente come “sindrome visiva da computer” (computer vision syndrome). Ma l’uso quotidiano degli altri device elettronici, dagli smartphone ai tablet ad alcuni e-reader, è ugualmente dannosa.

Infatti quello che conta è la somma delle ore trascorse davanti agli schermi digitali: chi lavora alla scrivania sa benissimo che il tempo totale di esposizione degli occhi va ben oltre le ore canoniche di lavoro, proprio perché si passa all’uso ludico e sociale, o funzionale alle necessità della casa.

 

disturbi occhi computer

 

I sintomi

Un documento molto ben articolato, a firma dell’Associazione Optometrica statunitense, riassume i sintomi a cui porre attenzione da subito, per evitare la “sindrome visiva da computer”.

Possono infatti presentarsi inizialmente come disturbi isolati, ma si sommano rapidamente l’uno all’altro, con l’esposizione quotidiana prolungata agli schermi digitali; si tratta di affaticamento oculare e/o secchezza, cefalea, visione confusa, fino al dolore/rigidità irradiati dal collo alle spalle.

 

Le cause

Le cause che possono scatenare uno o più dei disturbi agli occhi da computer sono numerose:

- un’illuminazione insufficiente, o scorretta, della stanza in cui si usa lo schermo digitale, ma anche dello schermo stesso;

- una distanza non corretta tra gli occhi e lo schermo;

- una postura sbagliata sulla poltrona/sedia;

- ultima, ma non per importanza, è la mancata correzione di difetti visivi facilmente identificabili da una semplice visita oculistica (miopia, astigmatismo, presbiopia tipica dell’età matura, scarsa coordinazione della visione binoculare, o ridotta capacità di mettere a fuoco)

 

disturbi occhi computer

 

Queste sono le cause più comuni e frequenti che, nel tempo, facilitano l’insorgenza dei disturbi agli occhi da computer, o da altri schermi digitali. Si tratta di errori/cause relativamente semplici da evitare/correggere, così da prevenire o risolvere il disagio visivo da schermo digitale, allontanando il rischio di cronicizzazione.

Inoltre, nella vita lavorativa di ogni giorno, il consiglio più semplice per attenuare i disturbi agli occhi di chi usa un computer o altro schermo digitale per molte ore a fila, è la regola del 20-20-60: ogni 20 minuti di uso continuato, staccare gli occhi dallo schermo per 20 secondi e spostare lo sguardo oltre il mezzo metro di distanza dallo schermo. Ogni due ore di uso continuato, infine, è opportuno dare una tregua agli occhi di almeno 15 minuti, riservando a questi intervalli telefonate, o altre attività d’ufficio.

 

prenota una visita

 

Bibliografia:

American Optometric Association - http://www.aoa.org/patients-and-public/caring-for-your-vision/protecting-your-vision/computer-vision-syndrome?sso=y

 


13 gennaio 2017


Approfondimento Prevenzione


Giornalista professionista