Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Granuli omeopatici: a ognuno i suoi

Una cura specifica studiata sulle caratteristiche della persona

Tutto inizia nel Settecento quando il medico tedesco Samuel Hahnemann si inventa l'omeopatia. Oggi sentiamo spesso parlare di granuli omeopatici oppure di gocce. Ma di che cosa si tratta?

 

L'omeopatia segue il principio che il “simile cura il simile”

L'omeopatia parte dal presupposto che il “simile cura il simile” mentre la nostra medicina convenzionale (come l'Ayurveda, peraltro), segue l'idea allopatica: ovvero, per curare una malattia si somministra un principio opposto alla causa. Per capire meglio: la nostra medicina allopatica, a fronte di un disturbo infiammatorio cerca di risolvere con un antinfiammatorio (l'opposto, “allos”), mentre l'omeopatia usa una sostanza infiammatoria (il simile, “omeos”). Nei granuli omeopatici, però, questa sostanza è fortemente diluita, fino a non trovare nel rimedio alcuna molecola farmacologicamente attiva. Ed è proprio su questo punto che fioccano da sempre le polemiche.

 

granuli omeopatici

A ciascuno i suoi granuli omeopatici

Per l'omeopatia classica non conta tanto il sintomo, il disturbo in sé, quanto tutte le caratteristiche del paziente: fisiche, psichiche e mentali. Per ogni persona esistono granuli omeopatici ad hoc che miglioreranno, non solo la malattia che ha richiesto la visita del medico, ma anche altri disturbi minori, le fragilità psicologiche e, nell'insieme, la qualità di vita.

 

Attenzione: a prescrivere i granuli omeopatici potrebbero essere gli unicisti o i pluralisti

Attualmente, però, l'omeopatia anche in Italia si divide in due scuole, non sempre in buon rapporto tra loro. Nel prescrivere granuli omeopatici, o altre formulazioni, troverete medici omeopati unicisti o pluralisti. Si definiscono unicisti gli omeopati che usano un solo rimedio, pluralisti coloro che usano più rimedi.

 

granuli omeopatici

Per darvi granuli omeopatici ad hoc, l'omeopata indaga a fondo

Prescindendo da queste recenti interpretazioni dell'intuizione di Hahnemann, può essere un'esperienza interessante sottoporsi a una visita con un buon medico omeopata, anche solo per curiosità. È una visita che richiede del tempo in quanto il medico farà delle domande “strane”. Per esempio, anche se vi siete recati da lui per un dolore al piede vi porrà delle domande ad ampio spettro, vorrà conoscervi anche dal punto psicologico o avere notizie su fatti recenti o passati della vostra vita. Alla fine vi prescriverà i granuli omeopatici studiati per la vostra persona.

 

PRENOTA VISITA

 

Fonti: www.fiamo.it

 

Condividi sui social!


20 luglio 2016


Approfondimento Benessere


Giornalista professionista

Articoli correlati

Contenuto Web