Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

1

C’è chi preferisce pedalare. Ed è un’ottima idea per curare la forma fisica. Basterebbe mezz’ora al giorno di attività ad intensità moderata per raccogliere ottimi frutti ma, come sempre, procediamo per gradi. Non dobbiamo vincere il Giro d’Italia, bensì trovare il fitness che fa per noi.

Come per tutte le attività aerobiche, il cuore e i vasi ringraziano. Il ciclismo migliora la funzione di pompa del muscolo cardiaco e riduce i valori della pressione arteriosa diastolica.

In più, tutto il sistema cardiocircolatorio ne trae giovamento: chi soffre di problemi di stasi venosa agli arti inferiori – disturbi che spesso si manifestano con gonfiori alle gambe e caviglie – può iniziare a pedalare per ridurre i sintomi

2

Tra i benefici della bicicletta non mancano gli effetti positivi sul peso corporeo. Bruciando calorie, l’esercizio contribuisce alla perdita di qualche chilo di troppo.

In effetti, è difficile vedere persone in sovrappeso tra gli amanti del mezzo. Pedalare a ritmo medio brucia circa 300 calorie all’ora, ma se intendiamo dimagrire si consiglia di aumentare l’intensità della pedalata.

Dopo circa mezz’ora – spiega Michele Albano, dell’Istituto Humanitas Gavazzeni – cominciano a ridursi le riserve di grassi. Riscontri positivi si notano anche sui livelli ematici di colesterolo, trigliceridi e glicemia. In ultima analisi tutto questo significa prevenzione cardiovascolare.

3

Spingere sulle due ruote contribuisce a mantenere efficienti le articolazioni e le cartilagini delle gambe e delle anche.

Andare in bicicletta non comporta un sovraccarico eccessivo su ginocchia e colonna vertebrale poiché una parte del peso corporeo grava sul mezzo stesso.

4

benefici della bicicletta sono anche estetici. Meno accumuli adiposi, più flessibilità articolare, più muscoli tonici, in particolare quelli di glutei, polpacci e cosce.

Ma anche i muscoli addominali, della schiena e delle braccia ne traggono vantaggio. Migliorano, inoltre, la postura e la coordinazione motoria.

5

Come molti tipi di attività fisica aerobica, la bicicletta riduce la sensazione di stress e migliora il tono dell’umore.

 

Controindicazioni

Importanti quindi i benefici della bicicletta, ma c’è anche qualche controindicazione. Se è presente un’insufficienza venosa grave meglio pedalare senza sforzo; sconsigliata in presenza di ernia del disco e lombosciatalgie.

Da valutare insieme al medico se si soffre di malattie infiammatorie genitali, urinarie oppure emorroidi. Lo stesso quando si è già manifestato un disturbo cardiocircolatorio.

In ogni caso è sempre consigliata una visita medica se intendiamo iniziare a praticare regolarmente un’attività fisica.

 

prenota visita

 

Bibliografia e Sitografia: Harvard Health Letter, The top 5 benefits of cycling, http://www.health.harvard.edu; Borromeo UM, Andare in bicicletta, vantaggi e benefici, http://www.humanitasalute.it; Albano M, Sei motivi per cui fa bene andare in bicicletta,; http://www.humanitasalute.it; Banfi D, Bici, quanti benefici!, http://www.fondazioneveronesi.it; Hurford M, 8 ways cycling will make you healthier, www.bicycling.com; Better Health Channel, Cycling – Health benefits, https://www.betterhealth.vic.gov.au


11 aprile 2017


Consigli Fitness


Giornalista professionista

Articoli correlati