Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

Il massaggio ayurvedico

A scopo terapeutico o per rienergizzare l'organismo. Tecniche e proprietà

Ci sono tanti modi per iniziare la giornata. Un caffè, nella maggior parte dei casi, oppure si può fare un massaggio ayurvedico. In realtà l'Ayurveda, ovvero la medicina tradizionale dell'India, propone un'ampia gamma di massaggi, anche a scopo terapeutico.

Noi vogliamo semplicemente proporre un'idea per iniziare a familiarizzare con questo tipo di pratica, estremamente elaborata.

 

Il massaggio ayurvedico del mattino per una sferzata di energia

Il massaggio ayurvedico (“Abhyanga”) si avvale, infatti, di numerose tecniche, strumenti e oli medicati. Per ottimizzare i benefici è opportuno rivolgersi a un terapista o un medico ayurvedico. Il massaggio ayurvedico che qui proponiamo può essere effettuato di prima mattina per una carica di vitalità in più.

 

massaggio ayurvedico

 

1. Scaldare un olio a bagnomaria che non deve, però, essere bollente. Tra gli oli più utilizzati per il massaggio ayurvedico ci sono quelli di sesamo e di cocco.

2. Seduti su un panno in un ambiente caldo e confortevole, versate l’olio su tutto il corpo.

3. Iniziate a massaggiare partendo dalle dita, e in sequenza mani, piedi, gambe e braccia. I movimenti devono essere lineari tranne che sulle articolazioni dove va preferito un movimento circolare.

4. Si passa poi a massaggiare il torace e la parte alta dell’addome con un movimento in senso orario.

5. Arrivati alla parte inferiore dell’addome, il massaggio ayurvedico segue la direzione del colon. Si procederà poi dalla parte destra in alto fino alla parte sinistra in basso.

6. L’operazione può durare un quarto d’ora. Senza nessuna fretta, consideriamolo un momento per prenderci cura di noi.

7. Massaggiare poi vigorosamente il cuoio capelluto. Applicare l’olio all’apice della testa nel punto detto “Adhipati marma” e massaggiare la testa con un movimento circolare.

8. Al termine, fare una bella doccia o un bagno utilizzando un sapone con ingredienti naturali. Asciugarsi con cura.

 

Il massaggio ayurvedico elimina le tossine e armonizza i Dosha

Questo schema base di massaggio ayurvedico può essere arricchito in tanti modi. Per esempio, massaggiando anche l’interno delle orecchie oppure usando specifici oli essenziali.

Si tratta di una pratica antichissima che, secondo questa tradizione, contribuisce a eliminare le tossine (Ama) e armonizzare i Dosha, che costituiscono ogni individuo. Per l’Ayurveda, se eseguito da mani esperte, l’Abhyanga agisce sulle possibili cause di malattia con un effetto armonizzante complessivo a più livelli. Il primo beneficio può essere semplicemente il rilassamento e una sensazione di sollievo in presenza di tensioni muscolo-scheletriche.

 

massaggio ayurvedico

Fonti:  -L'altra Medicina Magazine, n° 54 -www.spazioayurvedico.com -The Chopra Center: http://www.chopra.com/ccl/the-benefits-of-ayurveda-self-massage-abhyanga

 

leggi altri articoli

Condividi sui social!


28 settembre 2016


Approfondimento Benessere


Giornalista professionista

Articoli correlati

Contenuto Web