Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti promozioni, informazioni e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di utilizzo. Se vuoi saperne di più visita la Cookie Policy page. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookie.

La prevenzione..nella valigia!

Non solo divertimento ma anche prudenza,mettendo in valigia tutto il necessario per eventuali problemi di salute

Evviva le vacanze! Evviva i viaggi! Ma attenzione a non dimenticarsi di mettere in valigia… la prevenzione. Nel preparare la valigia, bisogna infatti ricordarsi di portare tutto il necessario che ci permetta di difenderci da piccoli malattie o disturbi. I viaggi comportano infatti cambiamenti, sia di clima, sia di alimentazione, oltre a possibili elementi di stress o addirittura di cambio di fuso orario. Tutti questi fattori che possono rendere più vulnerabile la salute nel nostro organismo. Perciò, anche in funzione della destinazione, è bene pensare alla prevenzione e mettere nella valigia alcuni medicinali e alcuni piccoli presidi che possono consentirci di affrontare con maggiore serenità viaggi e vacanze.

 

Vacanze+viaggi+farmaci+prevenzione


Innanzi tutto bisogna considerare il luogo di destinazione. In particolare, se ci si reca all’estero, è utile informarsi su come è organizzata l’assistenza sanitaria, sui costi e sull’accessibilità. L’accesso ai servizi sanitari può infatti variare da Paese a Paese, in alcuni casi può anche essere necessario stipulare una apposita polizza sanitaria. Per alcuni Paesi esotici sono inoltre richieste delle vaccinazioni previe, si possono avere informazioni specifiche a riguardo tramite agenzie di viaggio, uffici di igiene e siti internet, senza dimenticare il confronto con il proprio medico e il farmacista.

Soprattutto per quanto riguarda i viaggi all’estero, è opportuno scrivere nella lingua del luogo una scheda che riporta eventuali disturbi di cui si è affetti, allergie, farmaci da assumere e numeri di telefono da chiamare. A quest’ultimo proposito, è importante ricordare che nell'Unione Europea il 112 è il numero unico valido per contattare gratuitamente, da rete fissa o mobile, ambulanza, vigili del fuoco o polizia.

 

Vacanze+viaggi+farmaci+prevenzione

Per quanto riguarda i farmaci da mettere in valigia, chi deve già seguire una regolare in terapia, deve calcolare la quantità necessaria dei suoi farmaci da portare con sé, adeguata a coprire tutto il periodo del soggiorno e informarsi sulla eventuale possibilità di reperire tali farmaci nel Paese di destinazione. Per far fronte a piccoli malanni fuori casa bisogna considerare la destinazione, della durata e del tipo di viaggio, della stagione, del numero delle persone che viaggiano. E non parliamo solo di farmaci: per esempio è opportuno non dimenticare di mettere in valigia un termometro, un disinfettante, materiale per medicazione ed eventualmente compresse per la disinfezione dell’acqua (chiedete al farmacista).

Come farmaci, sono particolarmente utili:
-    Un farmaco che faccia da anti-dolorifico, anti-infammatorio e anti-febbre
-    Un farmaco contro nausea, vomito e gli altri sintomi del mal di viaggio
-    Un antidiarroico, fermenti lattici (possibilmente assumibili senz’acqua)
-    Un antibiotico a largo spettro (chiedere al medico)
-    Una crema contro punture d’insetti e scottature
-    Una crema solare con fattore di protezione adeguato
-    Una pomata per ematomi e distorsioni
-    Un repellente per insetti e un insetticida per ambienti


È comunque opportuno sottoporre questa lista al proprio medico per valutare insieme eventuali ulteriori prodotti utili e il corretto uso degli stessi.

 

compra il kit pronto soccorso

 

Condividi sui social!


31 luglio 2017


Approfondimento Prevenzione


Giornalista professionista

Articoli correlati

Contenuto Web