Le cadute dell'anziano: il rischio è soprattutto in casa

Le cadute dell’anziano rappresentano una tra le principali cause di disabilità, ospedalizzazione e morte. La prevenzione inizia in casa

Le cadute dell'anziano sono un evento relativamente frequente e potenzialmente molto pericoloso, che può gravemente limitare l'autonomia della persona.

Le cadute dell'anziano rappresentano una tra le principali cause di disabilità, ospedalizzazione e morte e sono inoltre un problema di salute pubblica sempre più attuale, in quanto aumenta proporzionalmente con l’invecchiamento della popolazione.

La principale grave conseguenza della caduta dell'anziano è sicuramente quella delle fratture. Questo rischio è presente anche per cadute apparentemente lievi e banali, perché favorito da malattie concomitanti quali l’osteoporosi, tipiche dell’età avanzata, dalle difficoltà di deambulazione e dal rallentamento dei riflessi di protezione.

Un ulteriore fattore predisponente può derivare dall’uso di farmaci, in particolare gli ansiolitici e i sonniferi, che possono ridurre l’attenzione la capacità di mantenere l’equilibrio. A ciò si associano situazioni contingenti, quali il vivere da soli, deficit della vista, deterioramento cognitivo.

La maggior parte delle cadute si verifica in casa

Il 60% delle cadute dell'anziano avvengono in casa. Dentro casa, gli ambienti a maggior rischio sono la cucina (25%), la camera da letto (22%), le scale interne ed esterne (20%), il bagno (13%).

La maggior parte delle cadute si verifica in casa

La prevenzione inizia in casa

Gli interventi di prevenzione sono mirati soprattutto a identificare e possibilmente eliminare le situazioni legate all’ambiente e alla persona che comportano il rischio di caduta. Vanno quindi eliminati elementi domestici che possono creare ostacoli - quali tappeti, scendiletto, cavi.

Bisogna inoltre porre attenzione a mantenere un ambiente ben illuminato e usare calzature idonee (meglio usare pantofole chiuse, che non sfuggano dal piede).

Una possibile soluzione è la scelta dell'affiancamento di un'assistente, in grado di prevenire o intervenire in caso di bisogno.

Fonti: Guideline for the prevention of falls in older persons. J Am Geriatr Soc. 2001;49(5):664-72. DOI: 10.1046/j.1532-5415.2001.49115
Campbell AJ, Borrie MJ, Spears GF. Risk factors for falls in a community-based prospective study of people 70 years and older. J Gerontol. 1989;44(4):M112-7
Epicentro. Le cadute negli anziani. http://www.epicentro.iss.it/problemi/domestici/RischiCaduteAnziani.asp
Sistema nazionale linee guida (Snlg): “Cadute in casa: conoscere il rischio per evitarlo” 2008;1.

12 maggio 2017


Approfondimento Prevenzione

Medico di base - Pneumologo


Articoli correlati

Contenuto Web