Motivarsi per correre

Entrare in un team e puntare su una playlist musicale: ecco perché motivarsi per correre è alla portata di tutti

Ormai è chiaro che un'attività fisica regolare comporta una serie di benefici cui sarebbe un vero peccato rinunciare. Tuttavia, a volte, manca la motivazione.

Da anni, gli specialisti, avvalendosi degli strumenti del coaching, si interrogano su una questione fondamentale: come motivarsi per correre? O anche alzarsi dalla poltrona e praticare l'attività fisica preferita? L'effetto routine, molto spesso, neutralizza anche i migliori propositi.

Da una professionista del coaching i suggerimenti su come motivarsi per correre

Sono molte le proposte legate a come motivarsi per correre. Due, in particolare, sono tra le più interessanti e alla portata di tutti. Ne parla anche Stacey Griffith, una professionista nel coaching per indurre le persone a muoversi. Opera a New York e Los Angeles e il suo motto è: “profondo, pieno di significato e un po' pazzo...”. La svolta sta in queste parole. Ma che cosa consiglia in pratica?

Tutto ruota attorno all'ispirazione. Negli anni ha visto come reagiscono le persone di fronte alla necessità di praticare attività fisica. Molti si richiudono nel loro guscio pur sapendo che sarebbe meglio darsi una mossa. Motivarsi per correre è soprattutto un fatto mentale: non è difficile.

Vediamo come farlo seguendo questi consigli.

1. Motivarsi per correre? Provate a sentirvi parte di un gruppo

Se ci sentiamo parte di un gruppo, che si propone il nostro stesso obiettivo, è molto meglio. L'effetto “comunità” e le relazioni sociali che si intrattengono fanno la differenza. Si può entrare in un gruppo in palestra oppure organizzarsi con un amico o un parente per correre in un parco, andare in bicicletta o anche solo camminare a passo veloce tutti insieme.

“Capirai presto che è più soddisfacente fare esercizio in un team piuttosto che il fare tutto da soli”, assicura Stacey. Ecco che vediamo come motivarsi per correre non sia poi così difficile.

1. Motivarsi per correre? Provate a sentirvi parte di un gruppo

2. Le vostre canzoni preferite vi daranno lo sprint necessario

Motivarsi per correre significa approfittare di un pensiero positivo. Anche scegliere la musica che ci accompagna mentre sudiamo. È il motivo, non banale, per cui spesso vediamo persone correre con le cuffiette per ascoltare la musica preferita. Lunghezza totale della playlist 45 minuti.

La prima canzone deve supportare l'intenzione, proporre un obiettivo, darci una scossa: basta con i discorsi, serve uno stacco, ora ci si muove! Le successive otto canzoni sono quelle che amiamo, quelle che vorremmo sempre ascoltare. Dopo la terza canzone stiamo boccheggiando? No problem, all'inizio è normale.

Prendiamoci le nostre pause e, nel giro, di poco tempo vedremo i progressi che ci motiveranno ulteriormente. Infine, in questo percorso finalizzato al motivarsi per correre, o muoversi in qualsiasi modo, serve un'ultima canzone, più meditativa e incentrata sulla riflessione di quello che siamo riusciti a fare: «Ok, tutto sommato, lo posso fare». È l'inizio di un percorso che darà grandi frutti.

11 ottobre 2016


Approfondimento Fitness

Giornalista professionista


Articoli correlati

Contenuto Web