Yoga contro il mal di schiena cronico

Alleviare il dolore e migliorare la capacità funzionale grazie alla pratica yoga

Conferme prestigiose all’efficacia dello yoga contro il mal di schiena cronico e aspecifico (senza una causa precisa): è infatti una Cochrane review a sancire che, rispetto al riposo, lo yoga riesce nel breve periodo ad alleviare il dolore e a migliorare la capacità funzionale.

Le review Cochrane rappresentano, per il mondo clinico, un riferimento indiscutibile: gli studi che vengono sottoposti a valutazione sono infatti scelti in base alle loro caratteristiche di rigore e qualità e le revisioni vengono condotte da gruppi di scienziati indipendenti, vale a dire che non sono stati coinvolti nelle ricerche stesse né nella loro pubblicazione.

Questa review, appena pubblicata, ha analizzato gli studi di maggiore qualità su uno dei disturbi più diffusi in entrambi i sessi, il mal di schiena, di solito affrontato con farmaci senza obbligo di ricetta (antiinfiammatori/antidolorifici/miorilassanti/cerotti medicati/presidi che rilasciano calore), ma che quasi mai si risolve rapidamente. Anzi. Non sono poche le persone che lamentano dolore continuo per più mesi: oltre i 90 giorni senza tregua, il mal di schiena viene definito cronico.

Non solo: per gran parte di questi casi di mal di schiena cronico, nonostante le indagini, non si riesce a trovare un inquadramento clinico preciso. Ed è per questo che, di fronte a una causa non accertata, si parla di mal di schiena aspecifico.

Le linee-guida indicano, come parte essenziale del trattamento, anche l’esercizio fisico, suggerendo, tra le pratiche in grado di alleviare segni e sintomi, il potenziale dello yoga nel mal di schiena cronico aspecifico.

La ricerca

La Cochrane review ha preso in esame 12 ricerche randomizzate, che hanno coinvolto complessivamente 1.080 tra uomini e donne, di età compresa tra 34 e 48 anni, condotti in India, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Sette studi hanno paragonato la pratica di esercizi mirati di yoga per il mal di schiena cronico con l’assenza di attività fisica ad hoc, tre hanno paragonato lo yoga con esercizi fisici di altro tipo (ma sempre mirati alla risoluzione del mal di schiena), due hanno infine confrontato lo yoga ad hoc con il riposo, o con le indicazioni di manuali fai-da-te.

Gli esercizi yoga, in tutti gli studi, erano praticati con la guida di istruttori qualificati ed esperti. Gli analisti della Cochrane hanno così confermato che lo yoga per il mal di schiena cronico aspecifico, funziona meglio del riposo, alleviando il dolore e migliorando la capacità funzionale per 6-12 mesi.

Da segnalare che una minima percentuale di soggetti (5%) ha segnalato invece un aumento del dolore. Ma i ricercatori commentano che l’entità di queste segnalazioni è pari a quella rilevata anche per le altre forme di esercizi contro il mal di schiena.

Bibliografia: Wieland LS, Skoetz N, Pilkington K, et al. - Yoga treatment for chronic non-specific low-back pain - Cochrane Database of Systematic Reviews 2013, Issue 7 . Art. No.: CD010671. DOI: 10.1002/14651858. CD010671.

09 febbraio 2017


Approfondimento Benessere

Giornalista professionista


Articoli correlati

Contenuto Web